Aumento dei consumi di frutta e verdura in Spagna

A partire dal 2018 gli acquisti di frutta e verdura da parte della Spagna è cresciuta esponenzialmente, aumentando di conseguenza la spesa per tali prodotti del 7%. Più precisamente, si è trattato di un’incremento della spesa pari a 10 miliardi di euro da parte degli spagnoli per frutta e verdura. Questi dati vengono riportati dal rapporto della Nielsen uscito alla 21° edizione del congresso dedicato appunto ai prodotti di frutta e verdura delle maggiori imprese del settore, a Valencia.

Sempre dal rapporto Nielsen emerge che l’incremento della spesa degli spagnoli per frutta e verdura non è causata solamente all’aumento dei prezzi ma anche dalla scelta, da parte dei consumatori, di acquistare prodotti a maggior valore aggiunto.

I driver che hanno guidato gli spagnoli nell’acquisto di frutta e verdura sono stati il servizio, il salutismo e il piacere.

Non a caso la crescita maggiore della spesa di frutta e verdura è stata registrata da prodotti come quelli appartenenti alla IV gamma e ai frutti di bosco (+25%), kiwi eavocado (+17%) e, per quanto riguarda l’area del “piacere”, da fragole,chirimoya, mango e ciliegie (+20%). Nielsen ha sottolineato come crescere a volume sia oggi molto difficile in Spagna, mentre è possibile farlo con prodotti innovativi a forte valore aggiunto.

Scroll Up