Fruit Attraction è la Fiera internazionale dell’Ortofrutta che lavora sul potenziale del mondo del web unito ai vantaggi commerciali della fiera.

Dal 22 al 24 ottobre si terrà l’undicesima edizione della fiera spagnola dedicata a frutta e verdura che si terrà in Ifema Feria de Madrid Madrid presentando le novità di aziende Spagna e internazionali riguardanti i settori di Alimentari, Alimenti Organici, Bevande, Tecnologia Alimentare, Frutta, Alimenti, Industria dei processi alimentari.

In dieci anni Fruit Attraction ha registrato una crescita costante, a tratti quasi dirompente, sia in termini di espositori che di visitatori. Siete riusciti ad intercettare ormai un importante segmento di operatori del settore, sfida non facile considerando che in Europa c’è già la più grande fiera del settore ortofrutticolo. Quali sono le principali motivazioni che hanno portato a questi risultati?

Sicuramente impegno profuso e lavoro fatto in questi anni stanno dando i loro frutti. Ad oggi infatti possiamo confermare eccellenti dati con un aumento della superficie espositiva del 10,8% rispetto al 2018 e confermo che, mantenendo i punti cardine che hanno favorito il successo di Fruit Attraction, ogni edizione deve essere diversa, esclusiva e premium.

L’area espositiva della prima edizione della fiera era di 7.400 metri quadri, oggi superiamo i 50.000. Per quanto riguarda i professionisti del settore, la prima Fruit Attraction accolse 8.400 visitatori, quest’anno si supereranno le 90.000 unità da 130 paesi mondiali, che prenderanno parte a quella che sarà una grande festa per il settore.

La chiave del successo viene dal mix di molti elementi. Uno di questi è senza dubbio il fatto che la Spagna è un paese fondamentale nel business ortofrutticolo, dal punto di vista della commercializzazione, e questo attrae molti buyer, per varietà di prodotti offerti, qualità, e per la nostra storia: da sempre siamo considerati l’orto d’Europa.

Un secondo aspetto fondamentale è la tempistica della fiera, in ottobre, un mese chiave per la pianificazione delle insegne distributive per la campagna invernale. E questo determina il fatto che Fruit Attraction sia un punto di incontro commerciale reale. Questa non è una fiera per vedere cose ma per siglare accordi, pianificare forniture. Molto importante è anche il coordinamento e il lavoro congiunto fra FEPEX e IFEMA. Loro hanno il know how del settore, sanno di cosa si deve parlare negli incontri tecnici, e IFEMA è un’organizzatore di fiere professionali, che è stata capace di creare una fiera fatta a misura per il settore, con un investimento molto misurato per le aziende che partecipano.

Abbiamo anche lavorato molto in questi anni per rispondere alle esigenze dei visitatori professionali, e ingenti sono gli investimenti con il programma di accoglienza dei buyers internazionali.

Da Direttore di Fruit Attraction è un onore e una responsabilità avere l’opportunità di contribuire e sviluppare insieme a Fepex una piattaforma di alto livello per il settore ortofrutticolo che in solo dieci anni si è posizionata come uno dei principali incontri commerciali di settore nel mondo. In questi anni abbiamo imparato anche noi insieme al settore, ogni anno abbiamo implementato nuovi strumenti, investendo per garantire la domande internazionale altamente qualificata.

Scroll Up